//
you're reading...
Uncategorized

L’ALBERO DEI DISPIACERI

L’altro giorno sono andato dal falegname perchè avevo bisogno di alcuni lavori.
Quando sono arrivato, l’ho visto con un viso cupo.
Dopo avergli spiegato cosa avevo bisogno, mi ha raccontato che era stata una giornata molto dura e faticosa durante la quale aveva anche dovuto cambiare la gomma della macchina perdendo un’ora di lavoro, che la sega elettrica principale aveva “reso l’anima” e, per  “chiudere in bellezza” , che poco prima che io arrivassi e la macchina non ha voluto saperne di mettersi in moto.
L’ho riaccompagnato a casa e durante tutto il tragitto non a detto una parola.
Arrivati davanti a casa sua, mi ha invitato a entrare a prendere un aperitivo.
Camminando lungo la stradina che porta all’ingresso della casa, si è fermato brevemente vicino ad un piccolo albero ed ha toccato i rami con le mani.
Quando ha aperto la porta di casa per entrare, si è completamente trasformato.
Il suo viso è diventato disteso e raggiante, ha accarezzato i suoi due figli e abbracciato sua moglie invitandomi con un gran sorriso ad entrare.
Quando mi ha riaccompagnato alla mia macchina siamo nuovamente passati  vicino all’albero che aveva toccato poco prima e non ho potuto non chiedergli il perchè di quel gesto.
Mi ha detto : “Questo è il mio “albero dei dispiaceri”. So che non posso evitare tutti i problemi, i dispiaceri, gli imprevisti che fanno parte delle mie giornate ma c’è una cosa che so molto bene ed è che loro non hanno posto a casa mia. Allora ogni sera, prima di entrare in casa, li appendo all’albero e poi li riprendo al mattino quando esco. Quello che è buffo è che quando li riprendo al mattino ce ne sono molti meno di quanti ne avevo appesi…”

In realtà questa storia non l’ho vissuta io, è solo un racconto che ho trovato e che ho voluto condividere con voi.
Felice giornata!!

Gianluca Maria Regis

Annunci

Informazioni su gianlucamariaregis

Coach

Discussione

2 pensieri su “L’ALBERO DEI DISPIACERI

  1. Davvero un buon consiglio, grazie.

    Pubblicato da maria lucia dicorato | luglio 27, 2012, 9:30 am
  2. Potrebbe essere un’idea, ne faro’ tesoro, ho giusto un albero nel viale di casa…
    Ciao Daniela V.

    Pubblicato da Daniela Vallero | luglio 31, 2012, 9:33 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GIANLUCA MARIA REGIS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: